Atmosfere da favola tra i borghi medievali di Fermo e i borghi medievali di Ascoli

Itinerario Borghi Medievali Ascoli Piceno e Fermo

L’eleganza leggera, apparentemente in contrasto con la solidità che ha permesso a questi borghi medievali di arrivare quasi intatti fino a noi, incanta dal primo momento in cui si scorgono da lontano. Torri, antiche mura, porte che invitano ad entrare: sono molti i borghi che offrono queste emozioni tra la provincia di Fermo e quella di Ascoli Piceno.

Montalto Marche - Borgo MedievaleMONTALTO DELLE MARCHE (uno dei borghi di Ascoli Piceno) conserva parte della cinta muraria del XIV-XV secolo. Da visitare il duomo dedicato all’Assunta, con affreschi di Luigi Fontana. L’aspetto monumentale della facciata si deve al committente, Sisto V, che volle arricchire il paese, che aveva reso sede vescovile, di una cattedrale maestosa. Di fronte si trova il Museo diocesano-Museo sistino vescovile, ospitato dall’antico seminario. Una bella torre poligonale adorna Montalto. Da vedere anche la chiesa di Sant’Agostino, appena fuori dal paese, risalente al IVX secolo. È circondato da mura con torri e antiche porte.
Leggi anche: Montalto delle Marche e Papa Sisto V.

MONTEFIORE DELL’ASO, antico borgo di Ascoli Piceno, arroccato a strapiombo tra le valli dell’Aso e quella del Menocchia. Nella collegiata di Santa Lucia è possibile ammirare un polittico di Carlo Crivelli, ora smembrato, che ritrae, fra gli altri, i Santi Giacomo e Chiara della Marca. La chiesa di San Francesco, invece, degli inizi del Trecento, conserva al suo interno affreschi di scuola marchigiana del XIV secolo.

Vicolo Ripatransone

RIPATRANSONE inaspettato scrigno di tesori architettonici e cultura, offre un inedito panorama sui monti Sibillini e oltre, sul Gran Sasso e sulla Maiella, a ovest, mentre a est , nelle giornate limpide, la vista spazia dal Conero al Gargano. Per rendersi conto del valore culturale di questo piccolo centro, basta dire che ospita un Archivio comunale, un Archivio notarile, una bella biblioteca, un Museo Archeologico, una Gipsoteca e una Pinacoteca civica. Ripatransone è uno dei borghi medievali della provincia di Ascoli Piceno. Da visitare: la cattedrale, il Palazzo del Podestà, un bell’edificio di fine Duecento, la Pinacoteca, con opere di Vincenzo Pagani (allievo di Raffaello), Vittore Crivelli e Giovan Battista Piranesi, le chiese di Santa Chiara e San Filippo. Una curiosità: a Ripatransone è possibile vedere il vicolo più stretto d’Italia, che, senza nome, è largo solo 43 centimetri.

Acquaviva Picena Castello

ACQUAVIVA PICENA, borgo medievale della provincia di Ascoli Picena, probabilmente fondato in epoca carolingia, accoglie i visitatori da una porta gotica del Quattrocento, aperta nelle mura turrite dell’antico castello. Da visitare la chiesa di San Rocco e la Rocca trecentesca, che ospita il Museo delle armi antiche.

oFFIDA

Famosa per la lavorazione del merletto al tombolo, OFFIDA conserva tracce di civiltà che fanno supporre esistesse come centro abitato già nella preistoria. Suggestiva la triangolare Piazza del Popolo, con il Palazzo comunale, con il profilo della facciata merlato, una bella loggetta quattrocentesca e la torre centrale, trecentesca, con merlature ghibelline. All’interno il palazzo ospita il Teatro del Serpente Aureo, settecentesco, e il Museo Archeologico. In via Roma sorgono invece, il Museo Archeologico, la Pinacoteca Comunale, il Museo delle Tradizioni popolari e il Museo del Merletto, vero vanto dell’artigianato locale. È possibile vedere, soprattutto nelle calde giornate estive, le donne lavorare, con mani svelte e precise, sulla porta di casa, e acquistare eleganti merletti nei negozi della cittadina. Offida è uno dei borghi medievali in provincia di Ascoli Piceno.

Arquata del Tronto - Antico Borgo e Rocca

Si capisce da lontano, per la strada che sale ad ARQUATA DEL TRONTO, il motivo del nome di questo borgo: Arquata deriva da “arroccata”. Il centro è tuttora dominato dall’imponente rocca (in latino arx), secondo la tradizione antico alloggio di Giovanna II di Napoli. Dalla torre e dal mastio è possibile godere di un panorama a 360 gradi sul territorio circostante, e la vista sui Sibillini e sul Gran Sasso da questo punto è indimenticabile. Non per caso Arquata viene scelta come punto di partenza per molte escursioni naturalistiche verso il Parco Nazionale dei Monti Sibillini quello del Gran Sasso e della Laga. Merita una visita anche la Parrocchiale, con il suo bel crocifisso ligneo del Duecento.

MONTEMONACO, borgo a quasi 1000 metri sul livello del mare, offre una vista mozzafiato sui monti Sibillini, sul Gran Sasso, e verso est fino al mare. Il nome del paese lo lega alla sua origine: sembra che qui sorgesse l’eremo di un monaco benedettino, da cui poi sarebbe derivato il monastero degli eremitani di Sant’Agostino. A San’t Agostino era dedicata in origine, l’attuale chiesa di San Giovanni Battista. Addossate alle mura del castello sorgono anche San Biagio e San Benedetto, la cui torre campanaria è in realttà, una delle torri delle antiche mura.Da non perdere, una visita alla chiesa di San Giorgio nella frazione di San Giorgio all’Isola: piccolo edificio incantevole risalente al IX secolo. Montemonaco è un ottimo punto di partenza per escursioni alla Gola dell’Infernaccio, al Lago di Pilato e al Monte Sibilla.

Servigliano - borghi medievali Fermo

SERVIGLIANO antico insediamento romano (il nome deriva da un Servilio, o da una famiglia Servilia) e poi medievale, distrutto quasi completamente e ricostruito nel Settecento secondo i canoni urbanistici dell’epoca, presenta un impianto quadrato di ordinatissimi isolati e pittoresche piazzette, come Piazza Roma e Piazza Leopardi. Nella penultima domenica di Agosto a Servigliano rivive un vivace torneo storico, in costumi cinquecenteschi: il Torneo cavalleresco Castel Clementino, per festeggiare l’acquisizione di un territorio da parte del comune di Servigliano.

borghi medievali Macerata


Marche mare

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Questo articolo è stato pubblicato lunedì, marzo 1st, 2010 alle 17:03 all'interno della categoria Ascoli Piceno provincia, Fermo provincia, ITINERARI, NELLE MARCHE. Rimani aggiornato! RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

 
Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei COOKIE per migliorare la tua esperienza. Maggiori informazioni